Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Cura dimagrante per la Regione, a casa 1500 dipendenti

La Regione Piemonte, oggi, ha più dipendenti della Lombardia, della Toscana, dell'Emila e del Veneto. A luglio un nuovo bando

Cura dimagrante in arrivo per la Regione Piemonte: nel giro di due anni dovranno andare in pensione anticipata circa 1500 dipendenti. Volenti o nolenti: la pensione scatterà per tutti, con un risparmi di circa 80 milioni di euro. E si potrà anche licenziare, anche se si tratta di un licenziamento “volontario”, con due anni di stipendio garantito per chi vorrà lasciare il posto. A luglio ci sarà un bando, e il dipendente con almeno 20 anni di attività che vorrà usufruire dell’opportunità, potrà lasciare il posto. In totale, con la riforma, si prevede di far passare il numero di dipendenti di piazza Castello da 2.948 a 2.603.

La Regione Piemonte, oggi, ha più dipendenti della Lombardia, della Toscana, dell’Emila e del Veneto, regioni d’Italia che a grandi linee si possono confrontare con la nostra.

“Il capitolo sul contenimento della spesa prevede tra le misure principali - ha spiegato l'assessore Vignale - di incoraggiare il pensionamento, favorire la mobilità e il part-time”. Vignale ha anche affermato che: “Successivamente alla riorganizzazione delle Direzioni si procederà alla riduzione dei settori, che dagli attuali 130 circa dovrebbero essere non più di 100. Mobilità interna, internalizzazione di una serie di attività (come la riscossione del bollo auto), telelavoro (67 i progetti attivi) sono le altre vie maestre che oltre a snellire la macchina burocratica, rendere in termini di efficienza e di spesa, comporterà da un lato lo svecchiamento del personale dall'altro concorsi per nuove assunzioni”.

Critico Aldo Reschigna (Pd): “La ridefinizione della dotazione organica non porta con sé un solo euro di risparmi: si tratta infatti di ridefinirla sulla base della attuale e reale dotazione di personale, riducendola da quella ampiamente sovrastimata in vigore fino ad oggi".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cura dimagrante per la Regione, a casa 1500 dipendenti

TorinoToday è in caricamento