Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Regionali: Cota vuole ricandidarsi, il centrosinistra pensa a Chiamparino

Per guidare la Regione Piemonte il centrosinistra pensa a Sergio Chiamparino, che sta preparando un possibile team. Roberto Cota ha intanto affermato di voler ricandidare

La corsa per le prossime regionali è ormai iniziata. Da una parte il governatore uscente del Piemonte, Roberto Cota, che ha annunciato ieri di volersi ricandidare alla guida della Regione. “Voglio fare il presidente della Regione. Avrei avuto mille occasioni per andarmene, ma sono rimasto, stoicamente. Ora la barca l'ho salvata e dovrei abbandonarla? Non ci penso proprio".

L’annuncio di una ricandidatura del presidente leghista del Piemonte arrivano pochi giorni dopo le prime mosse che sta muovendo l’opposizione. A centrosinistra l’ipotesi è quella di mettere in campo per guidare la Regione l’ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino, attuale presidente della Compagnia di San Paolo. Proprio per questo Cota ha ricordato a Chiamparino di aver promesso di voler abbandonare la politica attiva quando è diventato presidente della Compagnia: "Quando si è candidato alla presidenza della fondazione - afferma Cota - ha assicurato che non sarebbe tornato in politica, che elementi ho per dire che non mantiene la parola?".

Si tratta comunque di una ipotesi, che deve reggere fino al 2015, anno della naturale scadenza della giunta Cota, se i giudici non decideranno di tornare alle urne prima, per la lunga questione dei ricorsi. Se non dovessero esserci ostacoli, Chiamparino sta preparando un team nuovo, composto da volti nuovi da poter candidare per le regionali.

"Se Chiamparino si candida, allora diventa imperativo categorico e morale per il Movimento Cinque Stelle vincere le prossime regionali'': questo pensa Davide Bono, capogruppo MoVimento 5 Stelle alla Regione Piemonte. ''Chi conosce il bilancio della Città di Torino - sostiene il capogruppo - nonostante i finti indici di gradimento, lo ricorderà come il flagello di Dio. Lui, con e senza l'Assessore al Bilancio, Peveraro, e con lo svenditore 'post-sindacato' De Alessandri. Se il rinnovamento del Pd si legge Chiamparino, allora i World Master Games sono le Olimpiadi dei giovani''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali: Cota vuole ricandidarsi, il centrosinistra pensa a Chiamparino

TorinoToday è in caricamento