Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Regio Parco

Regio Parco, autonomi aggrediscono pattuglia Digos: due feriti

La polizia era accorsa dopo avere visto due ragazze imbrattare la sede della Uil. Queste ultime, con il cellulare, hanno chiamato rinforzi e poco dopo sono intervenuti gli altri autonomi, con ogni probabilità provenienti dal centro sociale 'Asilo occupato'

30 autonomi hanno aggredito la scorsa notte una pattuglia della Digos di Torino intervenuta per impedire l'imbrattamento della sede cittadina della Uil, nel quartiere Regio Parco, e il danneggiamento di alcune telecamere di sorveglianza. Due agenti sono rimasti feriti riportando prognosi di sei e dieci giorni.

La polizia era accorsa dopo avere visto due ragazze imbrattare la sede della Uil. Queste ultime, con il cellulare, hanno chiamato rinforzi e poco dopo sono intervenuti gli altri autonomi, con ogni probabilità provenienti dal centro sociale 'Asilo occupato', che, muniti di mazze e spranghe, hanno attaccato i poliziotti.

"L'aggressione - dice Pietro Di Lorenzo, segretario provinciale del Siap, sindacato di polizia - è solo l'ultimo di una lunga serie di atti violenti che dimostra non avere limiti. Poteva avere effetti tragici e noi siamo stanchi di essere carne da macello". Il Siap lamenta "un lassismo istituzionale e giudiziario che ha di fatto dato l'impunità a un manipolo di delinquenti che spadroneggiano in città certi di non pagare mai le conseguenze. Quartieri come Porta Palazzo, Barriera Milano e Borgo Aurora sono diventati un immenso parco giochi per gli anarchici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regio Parco, autonomi aggrediscono pattuglia Digos: due feriti

TorinoToday è in caricamento