Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Caccia, Cota: "Si investano in altro i soldi per il referendum"

Il Governatore Cota spera vivamente che si eviti il referendum sulla caccia, definito "un'assurda fine giudiziaria di una vicenda nata nel 1987". I soldi necessari per il referendum potrebbero essere investiti in altro

Per il Presidente della Regione Piemonte Roberto Cota c'è ancora la speranza di evitare il referendum sulla caccia. "Spero vivamente che il Consiglio Regionale approvi una legge che consenta di non effettuare il referendum. In un momento come questo - afferma Cota - spendere circa 20 milioni di euro a causa dell'assurda fine giudiziaria di una vicenda nata il lontano 13 aprile del 1987, non ha alcun senso".


Per il Governatore del Piemonte i soldi risparmiati potrebbero essere investiti in altro, per esempio "potrebbero essere destinati alle politiche socioassistenziali e alle politiche del lavoro". Il referendum regionale sulla caccia dovrebbe svolgersi il prossimo 3 giugno, in una data diversa da quella delle elezioni amministrative che, in Piemonte, interessano 80 Comuni di 1206. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia, Cota: "Si investano in altro i soldi per il referendum"

TorinoToday è in caricamento