Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Crocetta / Piazzale Duca d'Aosta

Red Bull Mind Gamers: a due passi dal Poli la sfida a colpi di logica

Mercoledì e giovedì le qualificazioni italiane per i mondiali di Budapest

Buttarsi nel vuoto con velivoli improbabili, discese pericolose con scatole di cartone, tuffi da altezze spaventose: le competizioni organizzate dalla Red Bull a Torino come nel resto del mondo sono sempre state una calamita per gli amanti di adrenalina e rischio, o anche della pura incoscienza.

Molto diversa la sfida a livello mondiale che è stata lanciata con Red Bull Mind Gamers e che per due giorni arriva a Torino con una gara a squadre fatta di logica, ragionamento e piena lucidità mentale.

Labirinti, schemi logici, enigmi, rompicapo e giochi di enigmistica: sono questi i temi su cui si sfideranno i torinesi che parteciperanno alla prima tappa italiana (la seconda a Milano, la terza in una città ancora segreta), mercoledì 16 e giovedì 17 novembre tra le 10 e le 18 in piazzale Duca d'Aosta, a pochi passi dal Politecnico.

Per prendere parte alla sfida globale “Mission Unlock Enoch”, i giocatori, esperti o improvvisati che saranno, dovranno unirsi in squadre di massimo quattro per affrontare l’escape room installata in piazzale Duca d'Aosta. I round saranno di 20 minuti, durante i quali ogni squadra dovrà riuscire ad uscire dalla stanza degli enigmi, dopo aver risolto ogni genere di giochi di logica, strategia, intelligenza visiva e creatività.

La squadra più veloce di Torino sarà una delle tre italiane che parteciperà ai mondiali di mind games in programma a febbraio 2017 a Budapest, in Ungheria.

Per fare pratica con i giochi

Per regolamento e iscrizioni alla tappa di Torino dei Red Bull Mind Gamers

Red Bull Mind Gamers stanza enigmi-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Red Bull Mind Gamers: a due passi dal Poli la sfida a colpi di logica

TorinoToday è in caricamento