rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Reati in calo in città e provincia, ma crescono quelli più violenti

Aumentano gli arresti

Reati complessivamente in calo del 7% nell'ultimo anno, ma aumento di quelli più violenti: i tentati omicidi, che sono stati 12 in più (43 contro 31) con un aumento di quasi il 39%, e anche le lesioni dolose, che crescono di circa il 5%. Gli omicidi sono sostanzialmente stabili dopo il crollo verificatosi negli ultimi anni. Il quadro è quello tracciato dai dati diffusi dalla polizia che celebra il suo 166° anniversario.

Secondo il questore Francesco Messina, che stamattina, martedì 10 aprile 2018, ha tenuto una conferenza stampa, "L'andamento della delittuosità nella provincia di Torino è costantemente in calo, in particolare contro il patrimonio. In questo quadro generale, abbiamo un aumento degli arresti dell'11% e dei denunciati del 4%: significa che l'azione di contrasto è stata buona".

Dall'altra parte, però, non scende la paura della cittadinanza. "Per incidere su questa - risponde il questore - dobbiamo aumentare l'azione nell'ambito della sicurezza primaria, ossia dei reati da strada. Io scelgo di incidere in quelle aree permeate dallo spaccio di droga, le rapine ai passanti, gli scippi. Su queste aree abbiamo in atto quasi un intervento militare. Dall'inizio dell'anno abbiamo messo in strada il 25% in più di volanti".

Per quanto riguarda gli altri argomenti, il questore Messina conferma che verranno duramente perseguite le azioni illegali di "frange estremistiche che di professano politiche e che politiche non sono" e quelle di violenza delle tifoserie negli stadi.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reati in calo in città e provincia, ma crescono quelli più violenti

TorinoToday è in caricamento