rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Borgo Vittoria / Via Casteldelfino, 41

Insetto nel raviolo, il ristorante: "Non è colpa nostra, può esserci finito dopo"

"E non abbiamo aggredito nessuno"

I titolari del ristorante Grande Bambù di via Casteldelfino 41 contrattaccano sulla vicenda dello scarafaggio trovato in uno dei loro ravioli lunedì 23 luglio 2018 e dei fatti successivi. Lo fanno anche loro con un post su Facebook.

"La signora in questione - racconta la figlia dei titolari - è nostra cliente da anni ma fin dalle prime volte ha sempre avuto da ridire e criticare sul nostro servizio; nonostante ciò abbiamo sempre continuato a servirla gentilmente è questo è stato il nostro maggiore errore. Lunedì scorso la signora ha fatto un ordine d’asporto a pranzo di due pizze e quattro porzioni di ravioli e, conoscendo il soggetto, le abbiamo esplicitamente chiesto di confermarci prima di confezionare i cibi, che fosse tutto di suo gradimento è la sua risposta è stata letteralmente 'perfetto'. Ne consegue che dieci minuti dopo ritorna lamentandosi delle pizze e noi, pur di non dover discutere ancora una volta, gliele rifacciamo, chiedendo però stavolta di non tornare più da noi perché non è più una persona gradita nel nostro locale. Alla riapertura serale ritorna portandoci due pezzi di ravioli, su uno dei quali vi era attaccato un insetto che sembrava essere un moscerino e pretendendo molto sgarbatamente di essere rimborsata di tutta l’ordinazione fatta a pranzo; mio padre perde pazienza, alza la voce dicendo di andarsene, lei esce dal locale gridando di essere stata picchiata e chiama la polizia".

In sostanza, secondo i titolari del ristorante, "l’insetto era posato all’esterno del raviolo (non nel ripieno) e poteva benissimo esserci finito su dopo che la signora aveva aperto la confezione". Quindi la signora non avrebbe avuto nessun titolo per lamentarsi.

"E' giusto - si chiede ancora la figlia dei titolari - che un ristorante che ha servito la zona per più di 16 anni ora debba rischiare di chiudere per una bugiarda? Perché la signora in questione è stata dimessa dall’ospedale senza alcuna prognosi".

Dopo avere dato voce con lo stesso spazio a entrambe le campane, TorinoToday attenderà l'esito delle denunce presentate, sia per quanto riguarda l'insetto sia per quanto riguarda la successiva presunta aggressione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insetto nel raviolo, il ristorante: "Non è colpa nostra, può esserci finito dopo"

TorinoToday è in caricamento