Ancora un rave party nel canavese, i divieti non fermano 200 giovani

Festa non autorizzata

Immagine di repertorio

Un rave party ha tenuto banco in Canavese ieri sera, sabato 23 settembre, lungo le sponde del torrente Orco.

Circa duecento giovani, provenienti da mezzo Piemonte, si sono ritrovati alla periferia di Montanaro. In una zona già nota, in passato, per feste non autorizzate, organizzate attraverso siti internet e social network.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I primi a notare l’arrivo dei giovani sono stati i residenti che hanno allertato i carabinieri della compagnia di Chivasso.
Si tratta del secondo rave party in pochi mesi in quella zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

Torna su
TorinoToday è in caricamento