Continua il rave party abusivo a Nichelino, area presidiata

In mattinata, i carabinieri hanno identificato una 16enne fuggita da una struttura di recupero per recarsi al rave dell'ex Viberti. Al momento però non emergono problemi di ordine pubblico

Continua in queste ore il rave party abusivo di Nichelino, presso la ex Viberti di via Matteotti. Sul posto si sono recati i carabinieri di Nichelino e Moncalieri, che stanno monitorando l’evento.

Al momento, non sono ancora pervenute segnalazioni di criticità per quanto riguarda l’ordine pubblico anche se, questa mattina, i carabinieri hanno identificato una ragazza di 16 anni scappata da una struttura di recupero di Varazze - in provincia di Savona - per recarsi al rave. Il padre della minorenne è stato immediatamente informato, così come i servizi sociali.

L’area, tuttora presidiata dai militari, è in queste ore occupata da circa 2500 giovani provenienti non solo da tutta Italia, ma anche da Francia e Spagna.

Il rave abusivo potrebbe durare fino alla giornata di domani, mentre il proprietario dell’area ha già presentato denuncia contro ignoti per invasione di terreni ed edifici


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento