Rave party all'ex Viberti di Nichelino, in 2500 alla maratona dell'abusivismo

L’allarme è scattato ieri mattina grazie ad un controllo delle forze dell’ordine. Secondo i carabinieri sarebbero 2500 le persone presenti all'interno dei locali

Sballo nella ex Viberti, la vecchia fabbrica abbandonata situata alle porte di Torino. E' ancora in corso a Nichelino il rave party abusivo a cui stanno partecipando circa 2500 persone, provenienti da Italia, Spagna e Francia. Un rave che potrebbe durare, dicono in zona, fino a domenica.

La situazione è costantemente monitorata dai carabinieri (che hanno stimato quante persone stiano vivendo all’interno dei locali), mentre il proprietario del terreno ha già sporto denuncia contro ignoti per invasione di terreni ed edifici. Il party è suddiviso in due capannoni, uno con giovani italiani, spagnoli e francesi, l'altro con soli italiani.

Il luogo della festa non è un posto sicuro: sono presenti numerose vasche sotterranee, adibite alla decantazione di oli esausti. Dato l'elevato numero di persone, per evitare criticità di ordine pubblico, al momento non si è proceduto all'identificazione dei partecipanti.

L’allarme è scattato ieri mattina grazie ad un controllo delle forze dell’ordine, in servizio sul territorio. Su Facebook sono già piovuti i primi commenti: alcuni portano la firma dei residenti che sperano in un immediato sgombero dei partecipanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento