rotate-mobile
Cronaca

Rapine con pistole giocattolo, in manette due torinesi

Avevano tolto il tappino rosso alle armi finte e compiuto cinque rapine a tabaccherie e farmacie tra luglio e agosto. Sono finiti in manette due 56enni

Due 56enni residenti a Torino sono stati arrestati dalla Polizia per aver compiuto, tra luglio e agosto, cinque rapine ai danni di supermercati, farmacie e tabaccherie. Giuseppe V. e Adriano D.C. utilizzavano due pistole giocattolo per i loro colpi. L'ammontare dei colpi non supera i 10 mila euro. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine con pistole giocattolo, in manette due torinesi

TorinoToday è in caricamento