menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgominata banda della linea 5, rapinavano e minacciavano minori sul bus

La banda di ragazzini minacciava e terrorizzava i minorenni per farsi consegnare soldi e cellulare. Era già stata protagonista di una serie di furti perpetrati su altre linee di autobus

Terrorizzavano i passeggeri della "Linea 5", tra Torino ed Orbassano, rapinandoli e minacciandoli. Protagonisti della vicenda tre ragazzini italiani, tra i 17 ed i 18 anni, denunciati dai carabinieri della Stazione di Orbassano perchè ritenuti responsabili di due rapine ai danni di minori.

Gli agenti sono riusciti a risalire alla loro identità grazie alla descrizione fornita da un ragazzino, vittima dei loro soprusi. Questo ha raccontato ai militari che, l'11 settembre, poco dopo la mezzanotte, la "banda" era salita sul bus 5 alla fermata de Centro Commerciale "Le Fornaci" di Beinasco e gli aveva intimato di consegnargli il cellulare per effettuare una telefonata urgente.

Dopo aver sottratto il telefono al ragazzino, tuttavia, i rapinatori erano scesi alla fermata successiva. La vittima li aveva inseguiti per farsi restituire il cellulare, ma  minacciata ed intimorita dal loro atteggiamento, non aveva potuto fare altro che fuggire.

Poco dopo un'altra denuncia, da parte di un ragazzino di 16 anni che ai militari ha raccontato di essere stato vittima di una rapina in strada Torino ad Orbassano, al capolinea del 5, durante la quale la "banda", con minacce, è riuscita a sottrargli il portafoglio.

Grazie alle descrizioni dei due rapinati, i militari sono riusciti a risalire ai responsabili, già gravati da numerosi precedenti per delitti contro il patrimonio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento