Giovani rapinatori a bordo dei treni prendono di mira un ragazzo: "Ti lasciamo il cellulare perché non vale niente"

Gli hanno portato via anche la felpa

immagine di repertorio

Due rapinatori, un italiano di 17 anni residente a Sommariva del Bosco (Cuneo) e un marocchino di 22 anni di Fossano (Cuneo), sono stati bloccati dalla polizia ferroviaria di Cuneo, in collaborazione con i carabinieri, dopo che avevano depredato dei suoi averi un loro coetaneo italiano adducendo come scusa un presunto debito di 150 euro mentre si trovavano su un treno regionale Torino-Cuneo, la mattina di sabato 17 novembre 2018.

Con la scusa di recuperare la somma di denaro, i due malviventi, vicino alla stazione di Carmagnola, hanno cominciavato a frugare tra gli effetti personali del ragazzo. Dopo averlo ripetutamente minacciato mettendogli anche una mano al collo, gli hanno portato via una felpa, una sacca e otto euro che aveva nel portafogli. "Ti lasciamo il cellulare perché non vale niente", gli hanno detto.

I due sono stati bloccati prima che potessero scendere alla stazione e sono stati fatti scendere a quella successiva, a Cavallermaggiore (Cuneo). Erano già stati protagonisti di altre aggressioni a viaggiatori su treni della tratta. Il maggiorenne è stato arrestato, il minorenne denunciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il maggiorenne è stato trovato con addosso la felpa che era stata appena rapinata al ragazzo e di un telefono cellulare Huawei rubato a un viaggiatore rimasto addormentato a bordo di un altro diretto a Savona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento