Rapine e scippi seriali ai danni di donne sole: inchiodati dalle telecamere, due arrestati

Già in carcere per reati analoghi

La banda in azione nella zona di via Santa Giulia. Qui la Ford Fiesta 'scarica' uno dei banditi

Due rapinatori seriali, italiani di 26 e 28 anni residenti a Torino, sono stati raggiunti da un provvedimento di arresto spiccato dal giudice su richiesta dei carabinieri la mattina di martedì 9 aprile 2019 a conclusione di un'indagine su una serie di scippi ai danni di donne avvenuti nel quartiere Vanchiglia nel novembre 2018.

Attraverso i filmati delle telecamere, i due sono stati riconosciuti responsabili di cinque episodi analoghi. Le vittime venivano aggredite in luoghi isolati dopo essere state affiancate da una Ford Fiesta, da cui scendeva uno dei due e strappava loro la borsa oppure intimava loro di consegnare tutto ciò che aveva. L'autore dei colpi poi raggiungeva nuovamente l'autovettura.

L'episodio che ha consentito di incastrarli è avvenuto in corso Tortona angolo lungodora Siena, quando una 32enne era stata scaraventata a terra da uno dei banditi. Il colpo delle immagini è avvenuto invece nella zona di via Santa Giulia.

Quando sono stati raggiunti dall'arresto, i due erano in realtà già in carcere per fatti analoghi.

rapinatori-donne-ford-fiesta-corso-tortona-181100-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento