Rapinano una banca a Pescara: fermati a Torino dalla polizia

I due malviventi stavano per compiere un'altra rapina: gli agenti hanno sequestrato, a bordo del loro veicolo, materiale sospetto

Il materiale sequestrato

Malviventi in trasferta rintracciati a Torino. Due uomini italiani, di 31 e 36 anni,  residenti nel marchigiano, primo dei quali destinatario della misura di custodia cautelare in carcere per rapina in banca commessa a Pescara in concorso con l’altro, indagato come correo in quel procedimento, sono stati fermati dagli agenti dalle parti di via Boston a bordo di un'auto a noleggio.

Ai poliziotti non ci è voluto molto per capire che i due stavano per commettere un'altra rapina, stavolta proprio a Torino. A bordo del veicolo sono stati rinvenuti e sequestrati alcuni capi di abbigliamento sportivo, con ogni probabilità utilizzati nei prossimi colpi, come giubbotti, scarpe, cappellini, occhiali da sole, sciarpe e persino una maglietta del Pescara calcio.

Sono stati sequestrati, inoltre, attrezzi atto allo scasso e 2 stick di colla a presa rapida utilizzata per impedire il riconoscimento delle impronte digitali. Infine, nella struttura ricettiva ove erano alloggiati sono stati rinvenuti e sequestrati un orologio di marca Rolex contraffatto e la somma di denaro contante di circa 1000 euro.

Gli agenti hanno poi dato corso, nei confronti del più giovane dei due uomini, alla misura della custodia cautelare in carcere e hanno arrestato entrambi per false attestazioni sull’identità personale a pubblico ufficiale e possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi. La rapina commessa dai due malviventi a Pescara, soltanto qualche settimana fa, aveva fruttato loro 18mila euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento