Falsi finanzieri erano in realtà violenti rapinatori, sei arrestati

Le vittime venivano picchiate selvaggiamente in casa o chiuse nei bagagliai delle auto. Colpi anche in uffici pubblici, ristoranti e gioiellerie

Finti finanzieri che erano in realtà rapinatori violenti e pericolosi.

La banda è stata sgominata dai carabinieri della compagnia di Chivasso: sei italiani sono stati arrestati (in carcere o ai domiciliari) su ordine di custodia cautelare spiccato dal gip del tribunale di Ivrea.

L'accusa per tutti è di associazione per delinquere finalizzata a reati tra cui rapina aggravata, sequestro di persona, porto di armi comuni da sparo, detenzione di materiale esplodente e munizioni, ricettazione, lesioni gravi.

Sono state eseguite decine di perquisizioni domiciliari in tutta la provincia. 

Gli arrestati hanno messo a segno diverse rapine, spesso fingendosi militari della guardia di finanza impegnati in un controllo fiscale (in uffici postali, ville, in strada, ditte, ristoranti e in una gioielleria).

I colpi hanno fruttato loro oltre 200mila euro.

Per  convincere le vittime a aprire le porte delle ville o a fermarsi in strada, i rapinatori indossavano finte pettorine con la scritta “Guardia di Finanza”.

Subito dopo le bloccavano con le fascette di plastica e le derubavano.

Alcune le vittime sono state anche picchiate e sequestrate in casa o chiuse nel bagagliaio delle loro auto.

Per quanto riguarda le rapine agli uffici postali, i rapinatori con il volto coperto e armati di pistola bloccavano i dipendenti prima di entrare e una volta dentro svuotavano le casse.

Le indagini, iniziate nell’ottobre 2015, hanno permesso anche di recuperare 344 grammi di tritolo, diversi metri di micce esplodenti e detonanti, armi, 341 proiettili di vario calibro, caricatori e materiale per il confezionamento dei proiettili e dell’esplosivo.

Si ritiene che il gruppo criminale abbia commesso altre rapine in Piemonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Tragedia in ospedale a Torino: paziente si uccide gettandosi dal quarto piano

  • Torino, da due anni viveva alla fermata del tram assieme ai suoi cinque cani: la municipale la salva

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento