menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rapinatore non ha saputo rinunciare a Facebook

Il rapinatore non ha saputo rinunciare a Facebook

Rapinatore vanitoso incastrato grazie a Facebook

L'uomo era ricercato dallo scorso maggio e a permettere agli investigatori di scoprire il suo nascondiglio, è stata la sua passione per i social

Rapinatore non rinuncia a comparire sui social e proprio Facebook permette ai carabinieri di incastrarlo. Era in fuga dal 17 maggio scorso, quando con un complice  - fermato nei giorni scorsi in Germania - aveva sequestrato, picchiato e rapinato due donne a Oberdorh, in Svizzera. L’uomo, 37 anni di origini cubane, è stato localizzato Torino, in un appartamento di via Spontini, dai carabinieri della Sezione Catturandi del nucleo investigativo, su input di Sirene - servizio per la cooperazione internazionale di polizia -.

Gli investigatori sono infatti riusciti a individuare il profilo Facebook dell'uomo, per il quale utilizzava uno pseudonimo, su cui comparivano foto in alcune città, bar e discoteche. In uno scatto, l'uomo è comparso sorridente con diverse donne, peccato che una di loro fosse conosciuta ai militari. Proprio i successivi appostamenti sotto casa della donna hanno permesso di individuare il nascondiglio del rapinatore-ricercato.

Le indagini dei carabinieri continueranno anche fra gli amici frequentati dall'uomo nel periodo di permanenza in città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento