Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Centro / Via Giuseppe Barbaroux

Ventenne molestato sull'autobus e rapinato in via Barbaroux

In tre lo hanno seguito una volta sceso dal pullman della linea 27. Tra via San Francesco d'Assisi e via Barbaroux lo hanno rapinato del cellulare che aveva addosso

Una brutta avventura che sarebbe potuta finire male ma per fortuna si è conclusa meglio di com'era iniziata. Un giovane di 20 anni, salito sul pullman della linea 27 in corso Matteotti, è stato molestato da un gruppo di ragazzini, due più piccoli di origine marocchina, e uno più grande italiano. Erano le 6.15 di mattina e sul mezzo pubblico non c'era molta gente.

Il gruppetto ha chiesto al giovane che ora fosse e se potevano mandare un sms col suo cellulare. Capite le brutte intenzioni dei tre, il ragazzo è sceso alla fermata di via Bertola, continuando il percorso a piedi. Subito però si è accorto che anche i suoi molestatori erano scesi dal bus e lo stavano seguendo.

"Ho un coltello, dammi il cellulare", la frase detta da uno dei due marocchini arrivati all'angolo tra via San Francesco d'Assisi e via Barbaroux. Preso lo smartphone il gruppetto si è allontanato. Sul posto è intervenuta la volante della Polizia che ha individuato poco dopo i malfattori, arrestandoli e recuperando la refurtiva, riconsegnata al legittimo proprietario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventenne molestato sull'autobus e rapinato in via Barbaroux

TorinoToday è in caricamento