Pedinato e rapinato sotto casa da una ragazza, ma lei viene bloccata con i baby-complici

Recuperata la refurtiva

immagine di repertorio

Un 80enne italiano residente alle Vallette è stato pedinato e rapinato sotto casa da una ragazza all'ora di pranzo di ieri, giovedì 25 giugno 2020. Era accompagnata da un'altra giovane e da un bambino. Si tratta di tre minorenni rom, due ragazze di 15 e 17 anni e un bambino di dieci anni residenti nel campo di strada Aeroporto

La vittima aveva appena fatto la spesa e stava rientrando a casa quando è stato spintonato e scippato del portafogli contenente 300 euro in contanti, il bancomat, la carta d’identità e la patente di guida. 

Le urla dell’anziano, che non ha riportato lesioni ma si è solo molto spaventato, hanno attirato l’attenzione di un passante che ha avvertito una pattuglia dei carabinieri. In breve tempo la baby-banda è stata individuata e bloccata in piazza Stampalia. Recuperata la refurtiva, che era stata nascosta in un asciugamano.

Le ragazzine sono state trasportate nel carcere minorile Ferrante Aporti, il più piccolo invece è stato affidato alla madre in quanto non imputabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento