Cronaca

Svaligiano un supermercato, arrestati dai militari No Tav di Chiomonte

I due malviventi, dopo la rapina, sono stati fermati dai militari di Chiomonte, da mesi impegnati nel contrasto delle proteste No Tav. La refurtiva è stata riconsegnata

Dovranno rispondere di rapina i due uomini che nella giornata di ieri hanno svaligiato il supermercato Crai in via Roma a Trana, nel torinese.

I due, un italiano di 58 anni ed un albanese di 34 anni, entrambi residenti a Carmagnola ed armati di pistola, sono stati sorpresi subito dopo la rapina ed arrestati dai "Cacciatori di Sardegna" carabinieri, il reparto speciale impegnato nelle bonifiche dei boschi in cui avvengono le proteste legate al movimento No Tav.

I militari di Chiomonte erano fuori servizio e quando hanno visto uscire i malviventi dal supermercato, muniti di casco in testa e armati, hanno tentato di bloccarli. Ne è nata una breve colluttazione dove i rapinatori hanno avuto la peggio.

Dagli accertamenti effettuati dagli agenti, una delle pistole possedute dai malviventi si è rivelata un giocattolo.

La refurtiva, poco meno di 4mila euro, è stata recuperata. Nel parcheggio del supermercato i due avevano parcheggiato una moto, pronta per la fuga, che è risultata poi essere rubata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svaligiano un supermercato, arrestati dai militari No Tav di Chiomonte

TorinoToday è in caricamento