Infermiere aggredito e rapinato in strada a Torino, ma uno dei criminali viene arrestato

Aveva appena finito il turno

immagine di repertorio

Un infermiere dell'ospedale Molinette è stato malmenato e rapinato con un coltello la sera di lunedì 11 gennaio 2021 all'incrocio tra via Ormea e via Bidone, mentre stava andando a una fermata dei mezzi pubblici.

Due uomini prima gli hanno chiesto se volesse della droga, poi lo hanno scaraventato a terra e gli hanno portato via 40 euro in contanti che aveva addosso.

L'uomo, che aveva appena finito il suo turno nel reparto covid, non si è perso d'animo e, una volta raggiunta via Madama Cristina, ha chiesto l'aiuto di una volante della polizia segnalando che uno dei due rapinatori indossava un cappuccio rosso.

Gli agenti hanno raggiunto il malvivente in via Morgari, nell'aiuola Ginzburg, e lo hanno bloccato. Si tratta di un sudanese di 32 anni, tossicodipendente, che era stato scarcerato poche ore prima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento