Armato di pistola si finge cliente e rapina orafo nel chivassese

Si è finto cliente ma aveva intenzioni completamente diverse. Il colpo è stato messo a segno a Lauriano, vicino Chivasso, da un uomo armato di pistola che ha costretto il titolare dell'oreficeria a consegnargli i preziosi

Nella giornata di ieri un laboratorio orafo a Lauriano, sulla collina chivassese, è stato rapinato da un malvivente armato di pistola, che si era spacciato per cliente. Nel locale, che effettua anche la vendita di preziosi, al momento del 'colpo' c'era uno dei due titolari.

L'orafo si è trovato la pistola puntata alla testa ed è stato costretto a consegnare preziosi per un valore di alcune migliaia di euro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Chivasso. Del rapinatore nessuna traccia. (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

Torna su
TorinoToday è in caricamento