Cronaca Via Re Umberto I

Rapina e spaccata nel giro di una settimana, farmacia nel mirino dei ladri

Una settimana fa due rapinatori armati di pistola si erano fatti consegnare l'incasso della giornata. Nella notte il secondo colpo, quando la farmacia era vuota. Per frantumare il vetro usato un tombino

A meno di una settimana dalla rapina subita dal titolare, la farmacia Dolce-Baudino di San Benigno Canavese è stata nuovamente presa di mira dai malviventi. Nella notte due uomini incappucciati hanno frantumato la vetrina con un tombino recuperato nella vicina piazza e si sono introdotti all'interno del locale vuoto. In pochi minuti sono fuggiti via portandosi dietro il registratore di cassa che all'interno aveva pochi euro.

Svegliata dal forte rumore del vetro in frantumi, una residente ha lanciato l'allarme chiamando i Carabinieri. Quando però le forze dell'ordine sono giunte sul posto i malviventi erano già scappati via a bordo di un'auto, probabilmente una berlina scura.

Le indagini per risalire ai colpevoli potrebbero essere agevolate dalle riprese della videocamera di sorveglianza, che dovrebbe aver ripreso la fuga a bordo della vettura.

Giusto una settimana fa la stessa farmacia di via Re Umberto era stata presa d'assalto da due rapinatori armati di pistola. In quella occasione si fecero consegnare il contante dal farmacista, circa 1.500 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e spaccata nel giro di una settimana, farmacia nel mirino dei ladri

TorinoToday è in caricamento