menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Torino, vittima di rapina sfregiata durante la colluttazione: un arrestato, due malviventi fuggiti

Nella notte di sabato nei pressi di Porta Nuova

Nella notte di sabato gli agenti del commissariato San Secondo hanno arrestato un cittadino marocchino di 36 anni per “rapina aggravata in concorso, lesioni personali e deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso”.
Verso mezzanotte, tra corso Vittorio Emanuele II e via Sacchi, i poliziotti assistono ad una rissa tra due uomini. Uno dei due, la vittima di rapina, ha un taglio allo zigomo e tumefazioni facciali.

Gli agenti intervengono e appurano che l’uomo ferito al volto era stato colpito con dei cocci di bottiglia durante una colluttazione iniziata poco prima con tre uomini che gli avevano sfilato il portafogli dalla tasca. Alla richiesta di restituirlo è nata l’aggressione che è terminata con l’arresto del 36enne e la fuga dei complici, avvenuta pochi minuti prima dell’intervento degli agenti. Alla fine la vittima di rapina e il 36enne arrestato sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso: al primo sono stati dati 30 giorni di prognosi, al secondo 10 giorni per alcune contusioni.
  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento