Direttrice delle Poste sventa la rapina grazie a un malore

Succede tutto in pochi minuti a Grosso. Il rapinatore, di fronte al malore della direttrice delle Poste, strappa la borsetta con 500 euro a una delle clienti. Fermato poco dopo dai Carabinieri

La direttrice dell'ufficio postale si sente male e la rapina va a monte.

Succede tutto in pochi minuti a Grosso, in provincia di Torino. Il rapinatore, di fronte al malore della direttrice delle Poste, strappa la borsetta con 500 euro a una delle clienti che si trovavano all'interno dell'ufficio.

"Capisco la situazione, ma non vado via a mani vuote", ha detto il rapinatore prima di darsi alla fuga. Ma la fuga è durata soltanto pochi minuti perche' i Carabinieri lo hanno bloccato a Mathi (Torino), a pochi chilometri da Grosso.

La direttrice si era sentita male mentre il rapinatore, Giuseppe G, 43 anni, di Agrigento, la minacciava con una pistola per costringerla a consegnargli il denaro.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento