Direttrice delle Poste sventa la rapina grazie a un malore

Succede tutto in pochi minuti a Grosso. Il rapinatore, di fronte al malore della direttrice delle Poste, strappa la borsetta con 500 euro a una delle clienti. Fermato poco dopo dai Carabinieri

La direttrice dell'ufficio postale si sente male e la rapina va a monte.

Succede tutto in pochi minuti a Grosso, in provincia di Torino. Il rapinatore, di fronte al malore della direttrice delle Poste, strappa la borsetta con 500 euro a una delle clienti che si trovavano all'interno dell'ufficio.

"Capisco la situazione, ma non vado via a mani vuote", ha detto il rapinatore prima di darsi alla fuga. Ma la fuga è durata soltanto pochi minuti perche' i Carabinieri lo hanno bloccato a Mathi (Torino), a pochi chilometri da Grosso.

La direttrice si era sentita male mentre il rapinatore, Giuseppe G, 43 anni, di Agrigento, la minacciava con una pistola per costringerla a consegnargli il denaro.
 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento