menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parte del materiale sequestrato ai rapinatori della tabaccheria di via Montebello

Parte del materiale sequestrato ai rapinatori della tabaccheria di via Montebello

All'assalto della tabaccheria con pistola modificata e bomba inattiva, spingono a terra la titolare

Due arresti dopo la rapina

Con i volti coperti con maschere in lattice e passamontagna e armati di pistola hanno sequestrato la proprietaria della tabaccheria di via Montebello 9, proprio sotto la Mole Antonelliana, per rapinare l'esercizio giovedì 27 dicembre 2018.

La vittima, un'italiana di 80 anni, è stata, spinta, fatta cadere a terra e chiusa nel retro del locale mentre i due malviventi, italiani di 47 e 57 anni residenti in città, portavano via contanti e stecche di sigarette. "Stia tranquilla non le facciamo niente", le hanno detto.

All'uscita, però, i banditi hanno trovato i carabinieri, che li hanno immediatamente arrestati.

La perquisizione a casa e in macchina ha permesso di sequestrare una pistola scenica, priva di tappo rosso e canna forata, completa di caricatore, un passamontagna, un paio di guanti in lattice, 795,30 euro bottino della rapina, tre stecche di sigarette, una maschera in lattice e una bomba a mano inattiva.

Si sospetta che l'armamentario sia stato usato per altre rapine.

tabaccheria-via-montebello-181228-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento