menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina i coetanei minacciandoli con un coltello: nei guai un minorenne

Malgrado lo spavento i ragazzini rapinati hanno immediatamente chiamato i carabinieri e fornito loro non soltanto il resoconto dell'accaduto, ma anche una descrizione dettagliata del coetaneo che li aveva appena rapinati

Dovrà rispondere di rapina il giovane 17enne di Ivrea che nel pomeriggio di sabato ha rapinato due suoi coetanei minacciandoli con un coltello.

L'episodio si è verificato alla stazione ferroviaria di Chivasso. Il ragazzino minorenne, con coltello alla mano, si è avvicinato a due coetanei minacciandoli e facendo svuotare loro i portafogli. Dopo aver arraffato il bottino, oltre duecento euro in contanti, si è allontanato salendo a bordo di un treno diretto a Porta Susa.

Malgrado lo spavento i ragazzini rapinati hanno immediatamente chiamato i carabinieri e fornito loro non soltanto il resoconto dell'accaduto, ma anche una descrizione dettagliata del coetaneo che li aveva appena rapinati.

Diramate le segnalazioni, gli agenti della polizia ferroviaria di Porta Susa hanno quindi aspettato l'arrivo del treno sul quale era salito il ragazzino e, riconoscendolo sulla base della descrizione fornita, l'hanno bloccato prima che potesse scappare.

Le perquisizioni personali hanno permesso agli agenti di rinvenire il coltello utilizzato per minacciare i coetanei ed il bottino.

Il ragazzo è stato denunciato al tribunale dei minorenni e dovrà rispondere di rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento