Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Piazza della Vittoria

Uno sparo durante la rapina in tabaccheria, il proiettile distrugge un lampadario

A Coazze. Il malvivente, dopo la colluttazione con uno dei titolari, è fuggito con 500 euro. Era presente anche un cliente

La tabaccheria Ostorero di piazza della Vittoria a Coazze

Un colpo di pistola ha provocato terrore nel tardo pomeriggio di sabato 11 febbraio 2017 nella tabaccheria Ostorero di piazza della Vittoria a Coazze.

Intorno alle 18 un uomo a volto coperto ha fatto irruzione nell'esercizio commerciale con l'arma spianata, intimando ai titolari di consegnare i soldi contenuti nel registratore di cassa. All'interno del locale c'erano i tre titolari, padre, madre e figlio, e un cliente. Padre e madre, però, non si sono accorti di nulla e sono usciti dal retro e, rientrando, hanno trovato il malvivente. Ne è nata una colluttazione durante cui è partito il colpo che ha distrutto il lampadario della tabaccheria. 

Il rapinatore è poi fuggito portando via 500 euro a bordo di un'auto risultata rubata e ritrovata dai carabinieri della compagnia di Rivoli, che indagano sull'accaduto, poco distante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno sparo durante la rapina in tabaccheria, il proiettile distrugge un lampadario

TorinoToday è in caricamento