Vittima derubata di smartphone e cuffie: tre ragazzi arrestati per rapina 

Fermati dagli agenti della Squadra Volante

Immagine di repertorio

Un moldavo, un rumeno e un italiano, rispettivamente di 24, 22 e 19 anni, di cui gli ultimi due con precedenti di polizia, sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Volante per rapina.

Nella notte di domenica 24 marzo i tre hanno incrociato per strada, in corso vittorio Emanuele II angolo corso Galileo Ferraris, la loro vittima. Con la minaccia di un coltello si sono fatti consegnare il suo smartphone e le cuffie e prima di allontanarsi hanno intimato alla persona rapinata di sbloccare lo smartphone, poi si sono disfatti anche della SIM card.

La vittima ha subito dato l’allarme e gli agenti della Squadra Volante intervenuti hanno individuato e fermato i tre in corso Sommellier. La refurtiva è stata poi consegnata al legittimo proprietario.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento