menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Rapina prostitute e le scaraventa dall'auto in corsa, "l'ho fatto per mantenere due figlie"

Arrestato cassintegrato 40enne. Confessa altri colpi oltre a quelli accertati in via Sansovino

Delinquente per necessità. Così si è definito un cassintegrato torinese di 40 anni che, avendo due figlie minorenni a carico e non sapendo come mantenerli, ha rapinato quattro prostitute e, arrestato dai carabinieri, ha confessato di aver fatto altre rapine che non erano state denunciate.

I colpi sono avvenuti in via Sansovino tra il 10 e il 20 marzo.

Dopo averle fatte salire a bordo della propria autovettura, l'uomo minacciava le prostitute con un coltello o con una pistola e le costringeva a consegnargli il denaro in loro possesso.

Dopo aver ottenuto il denaro dalle sue vittime, apriva la portiera e le scaraventava fuori dalla macchina in corsa.

La collaborazione delle vittime è stata fondamentale e ha permesso ai carabinieri di identificarlo.

L'indagine è stata condotta dai militari della compagnia Oltre Dora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento