menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ufficio postale di via Bruino

L'ufficio postale di via Bruino

Rapina l’ufficio postale, esce col bottino ma viene inseguito da un testimone: arrestato

Aveva minacciato i dipendenti con un cacciavite e coltello

Mille euro ottenuti troppo facilmente e senza fare i conti con un coraggioso testimone. Un 41enne torinese, disoccupato e con precedenti, ha preso di mira l’ufficio postale di via Bruino, 1 a Torino.

Mercoledì 24 ottobre alle 14.30 è entrato nel locale, con il volto travisato da un casco e con in mano un coltello da cucina e un cacciavite, e ha minacciato i dipendenti riuscendo a farsi consegnare 1060 euro. Poi si è allontanato a piedi senza accorgersi di essere seguito da un cliente presente nell’ufficio postale al momento della rapina.

Il testimone coraggioso ha segnalato il fatto al 112 e poco dopo ha indicato ai militari intervenuti il malvivente che è stato arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile. La refurtiva è stata in gran parte recuperata, alla somma totale mancavano 70 euro persi nelle fasi della fuga.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento