Rapina a mano armata all'ufficio postale: la responsabile costretta ad aprire la cassaforte

Bottino di 10mila euro

L'ufficio postale di via Carducci a Cercenasco

Un uomo, col volto nascosto dalla mascherina chirurgica e armato di pistola, ha rapinato l'ufficio postale di via Carducci a Cercenasco nella mattinata di oggi, martedì 25 agosto 2020.

Si trovava già lì davanti intorno alle 8 quando è arrivata la responsabile a cui ha puntato addosso l'arma, costringendola a entrare con lui nell'edificio e ad aprire la cassaforte, dopodiché è scappato a piedi, forse atteso da un complice in auto.

Sul posto sono arrivati poi i carabinieri della stazione di Vigone e del nucleo radiomobile della compagnia di Pinerolo. Il bottino ammonta a circa 10mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A causa dell'accaduto oggi l'ufficio postale resterà chiuso per l'intera giornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento