menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di rapinare la pizzeria, ma si ritrova con le manette in ospedale

E' entrato nel locale con una bottiglia di vetro rotta e ha minacciato il titolare. Questo non ha ceduto e ha reagito colpendo il rapinatore. Ne è nata una colluttazione finita male per il malvivente

Voleva compiere una rapina e invece si è ritrovato in manette con la faccia gonfia e livida. Il colpo improvvisato da un ragazzo di 22 anni residente a Beinasco si è scontrato contro il pugno del titolare della pizzeria Pummarò di via De Gasperi di Orbassano.

L'orologio segnava quasi le sei quando il ventiduenne è entrato nel locale. Con una bottiglia di vetro rotta in mano ha minacciato il titolare per farsi consegnare i soldi dentro la cassa, ma quest'ultimo non si è lasciato intimorire e ha reagito sferrando un pugno in faccia al rapinatore. Ne è nata una colluttazione che ha visto un avventore del locale intervenire in aiuto del proprietario della pizzeria, fino a che il giovane malvivente è stato immobilizzato in attesa dell'arrivo dei carabinieri.

Il rapinatore è stato arrestato e ha riportato una forte contusione al volto. Le altre due persone, tra cui il titolare della pizzeria, hanno riportato qualche lieve ferita ed escoriazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento