menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladro entra da Pignatelli ma ruba solo 100 euro, fugge e poi si consegna ai poliziotti

Il malvivente è un 39enne tossicodipendente e con precedenti penali, che si è consegnato di sua spontanea volontà

Forse non pensava di uscire da un atelier d’alta moda con soli 100 euro il ladro che, martedì intorno a mezzogiorno, è entrato nello storico negozio di Carlo Pignatelli, situato al civico 17/G di via Cernaia, nel pieno centro di Torino.

Con una pistola in mano - poi rivelatasi un giocattolo - un cappello in testa e una sciarpa a coprirgli il volto, il rapinatore ha fatto irruzione nell’atelier intimando i commessi a consegnare il denaro ma, quando questi ultimi hanno aperto le casse, con immensa delusione ha dovuto constatare la presenza di pochissimi contanti, dovuta al fatto che la maggior parte dei clienti del negozio effettua i pagamenti con carte di credito. 

Presi i soldi il ladro è subito fuggito, riuscendo inizialmente a non farsi intercettare dagli agenti di polizia arrivati sul posto.

Successivamente il soggetto è stato individuato: si tratta di un 39enne, tossicodipendente e con numerosi precedenti penali. L'uomo, sentendosi braccato, ha deciso di consegnarsi spontaneamente e si trova ora sottoposto a fermo di polizia per il reato di rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento