menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Esce dall’ospedale e viene rapinato: parcheggiatore abusivo arrestato, complice fuggito

La vittima aveva appena fatto una visita di controllo

 È mercoledì mattina, 5 agosto, un uomo con il braccio ingessato si dirige verso il parcheggio dopo una visita di controllo all’Ospedale San Giovanni Bosco. In una mano ha ancora i fogli di dimissione e una banconota da 20 euro che diventa l’obiettivo di due malintenzionati: improvvisamente un 35enne marocchino, seguito a distanza da due connazionali, gli sbarra la strada.

Il 35enne gli dice di lavorare lì come parcheggiatore e gli chiede di versare un “contributo per il servizio reso”. Al rifiuto dell’uomo, il 35enne tenta di strappargli la banconota da 20 euro che aveva in mano, facendola però cadere in terra. Il parcheggiatore cerca allora di rifarsi sul borsello dell’uomo, riuscendo solo però a rompere la fascia di ancoraggio del gesso. Nasce una colluttazione tra i due, dove però è uno dei due complici ad avere la meglio, riuscendo a impossessarsi della banconota a terra. La vittima tenta di riprendersi i soldi, ma viene minacciato con delle grosse pietre. A quel punto la vittima fugge all’interno dell’ospedale e chiama il 112. Giunti sul posto, gli agenti del commissariato Barriera Milano notano gli autori dell’aggressione allontanarsi velocemente Poco dopo viene il parcheggiatore che, con numerosi precedenti di Polizia anche specifici, viene arrestato per rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento