menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di rapinare un esercente, agenti catturano due pregiudicati italiani

L'addetto di un negozio per animali di corso Vercelli è stato inseguito da due italiani che lo hanno minacciato di morte. I poliziotti li hanno però individuati e arrestati

Sventano un furto arrestando in flagranza due rapinatori. Gli agenti della squadra mobile della Questura di Torino hanno tratto in arresto due cittadini italiani, responsabili di una rapina ai danni di un negozio per animali di corso Vercelli. L’episodio giovedì sera intorno alle ore 19 quando il dipendente del pet-store viene bloccato all’altezza dell’intersezione con via Lemmi da due uomini, a bordo di uno scooter.

L’uomo, sentendosi braccare, perde la borsa con il bussolotto carico di denaro e destinato ad un istituto di credito della zona. La fortuna però è con l’addetto dell’esercizio commerciale che riesce a recuperare i contanti prima di scappare in direzione di una gelateria. Proprio nei pressi del locale i malviventi ricompaiono a bordo dello scooter minacciando di morte la vittima, facendo credere all’uomo di essere armati.

Il titolare del negozio per animali si trova costretto a lasciare la borsa ma è proprio in quel momento che compaiono gli agenti in servizio anti-rapina. Entrambi i ladri abbandonano lo scooter ma la loro fuga dura pochi isolati. I due, entrambi pregiudicati, vengono arrestati. Gli agenti, inoltre, recuperano anche un casco, due guanti in lattice e un mazzo di chiavi. Riconsegnando in un secondo tempo il bussolotto – con più di 1000 euro – all’addetto dell’esercizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento