Cronaca Santa Rita / Corso Sebastopoli

Il rapinatore aspetta il complice in doppia fila, un testimone chiama il 112

Preso d'assalto un negozio d'abbigliamento in corso Sebastopoli, aggredita la titolare

L'aggressione alla titolare

Grazie alla segnalazione di un cittadino i carabinieri della compagnia Mirafiori hanno arrestato due rapinatori ritenuti responsabili di aver preso d'assalto un negozio d’abbigliamento. Si tratta di un 36enne, incensurato, e un 52enne, entrambi di Torino.

Il 52enne è stato l’autista, mentre il 36enne l’esecutore materiale della rapina consumata il 28 aprile in corso Sebastopoli.

Il più giovane è entrato nel negozio armato di coltello e, a volto coperto, ha aggredito la proprietaria facendosi consegnare l’incasso giornaliero, picchiandola e strappandole via di dosso la collana in oro, due anelli e un orologio Rolex. Un danno di oltre 20mila euro.

La rapina è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza del negozio. Nel frattempo, il 52enne aveva parcheggiato la sua auto in doppia fila in attesa che il complice uscisse dal negozio, ma un cittadino si è insospettito, ha trascritto la targa e ha chiamato il 112.

Dopo la rapina il 52enne, che si è accorto di essere stato scoperto, ha simulato il furto della macchina.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rapinatore aspetta il complice in doppia fila, un testimone chiama il 112

TorinoToday è in caricamento