Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro / Via Carlo Alberto, 22

Rapina al Lidl di via Carlo Alberto, due 51enni finiscono in manette

I malviventi, entrambi di nazionalità rumena, hanno rubato e poi scagliato addosso al vigilante una scatoletta di aringhe

Ennesima rapina in un supermercato di Torino. Questa volta a finire sotto la lente dei malviventi è stato il Lidl di via Carlo Alberto, nel pieno centro cittadino.

Tutto è avvenuto intorno alle 23, quando l’addetto alla sicurezza ha visto entrare due uomini – entrambi 51enni – di nazionalità rumena, già noti in passato come disturbatori abituali del market. Senza mai perderli di vista, il vigilante ha notato uno dei due prelevare una scatoletta di aringhe da uno scaffale e infilarsela nella tasca del giubbotto. Dopodiché, come se niente fosse i due si sono diretti a passo spedito verso l’uscita e hanno oltrepassato le casse senza pagare la merce.

A quel punto il vigilante è andato loro incontro e, in modo garbato, ha chiesto loro se avessero qualcosa da pagare. Quello che certamente non si aspettava era però che uno dei due gli scagliasse addosso la scatoletta di aringhe, mentre l’altro lo afferrasse alle spalle strattonandolo e tirandolo via per consentire al complice di scappare indisturbato. Non solo, i due infatti lo hanno anche minacciato con parole pesanti.

La loro fuga non è stata nemmeno fermata dalle porte scorrevoli bloccate, dal momento che i due rapinatori le hanno sfondate e sono usciti fuori dal centro commerciale. Tuttavia non avevano ancora fatto i conti con i poliziotti giunti in quel momento sul posto, i quali li hanno arrestati per rapina aggravata e denunciati per il reato di minacce gravi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al Lidl di via Carlo Alberto, due 51enni finiscono in manette

TorinoToday è in caricamento