Furgone di Amazon bloccato in strada e rapinato: banditi in fuga con cinque pacchi

Valore di qualche migliaio di euro

Un corriere di Amazon (foto di repertorio ufficio stampa Amazon)

Un furgone corriere di Amazon è stato rapinato all'ora di pranzo di ieri, martedì 3 dicembre 2019, in via Grugliasco a Rivalta di Torino, proprio nei pressi dell'Interporto Sito.

È stato bloccato da un commando composto da due uomini e una donna, che hanno minacciato l'autista con coltelli e cacciavite, costringendolo a consegnare loro i cinque pacchi che stava trasportando, del valore di alcune migliaia di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I banditi sono poi scappati facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri della compagnia di Moncalieri, che indagano sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento