rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Cit Turin / Corso Svizzera, 1

Spedizione punitiva dopo un diverbio a Torino: quattro ragazzini arrestati per rapina, uno era 'amico' della vittima

La vittima è stata picchiata e malmenata vicino alla fermata della metropolitana

Quattro 16enni italiani sono stati arrestati e messi ai domiciliari dagli agenti del commissariato Centro che sono intervenuti nel pomeriggio di domenica 13 febbraio 2022 in corso Francia, all'altezza della fermata della metropolitana Racconigi (dal lato di corso Svizzera però), dove era stata segnalata una violenta rapina nei confronti di un altro ragazzo, anche lui italiano e minorenne.

Vestiti di nero e mascherati con un passamontagna, tre malviventi, uno dei quali armato di coltello, avevano circondato la vittima e, dopo averla colpita con calci e pugni, gli avevano portato via un borsello al cui interno custodiva una felpa di marca, sfilandogli anche il cappellino che aveva indosso. L’intervento di un passante ha messo fine fine alle violenze e ha permesso alle forze dell’ordine di intercettare il gruppo prima che si disperdesse.

Gli investigatori, dopo una breve indagine, hanno accertato che l’aggressione era e stata programmata con la complicità di un quarto ragazzo, apparentemente amico della vittima con cui aveva raggiunto il posto (i due si erano poi divisi). La rapina era stata una sorta di spedizione punitiva per un precedente diverbio, riguardante la compravendita di abiti contraffatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spedizione punitiva dopo un diverbio a Torino: quattro ragazzini arrestati per rapina, uno era 'amico' della vittima

TorinoToday è in caricamento