Rapina in farmacia con lo storditore elettrico, è caccia a due banditi

Irruzione a volto coperto

immagine di repertorio

Due uomini hanno rapinato, nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre 2017, la farmacia del dottor Giovanni Cerchio in via Roma 125 ad Airasca.

Mascherati con sciarpa e cappello, hanno fatto irruzione nel locale intorno alle 17,30 armati di un taser, uno storditore elettrico.

Utilizzando questo hanno costretto il farmacista ad aprire il registratore di cassa in cui erano contenuti 300 euro in contanti e poi sono fuggiti a piedi.

Sull'accaduto indagano i carabinieri, chiamati dalla vittima dopo la loro fuga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento