rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Nichelino / Via Falcone e Borsellino

Nichelino, passamontagna in testa e pistola alla mano rapina un supermercato: arrestato poco dopo

Aveva rubato 500 euro

Attimi di tensione all'interno di un supermercato di Nichelino quando un ragazzo di 17 anni si è introdotto nel locale con una pistola con l'intento di fare una rapina. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 10 dicembre. 

Intorno alle 19.15 il ragazzo, un torinese del 2004, è entrato all'interno del supermercato Ekom di via Falcone e Borsellino armato di pistola e con il volto coperto da un passamontagna. Il ragazzo si è diretto verso la cassiera puntandole la pistola e l'ha costretta a farsi consegnare circa 500 euro in contanti. Poi si è dato alla fuga. 

A fermarlo però sono stati i carabinieri della compagnia di Moncalieri che, allertati da un passante che ha assistito alla scena, sono intervenuti e lo hanno fermato poco distante. Addosso al minore sono stati trovati iil passamontagna, i vestiti utilizzati per la rapina, un manganello in ferro e la pistola, che è risultata essere una riproduzione giocattolo di una Glock. Il ragazzo è stato arrestato e portato al carcere minorile di Torino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nichelino, passamontagna in testa e pistola alla mano rapina un supermercato: arrestato poco dopo

TorinoToday è in caricamento