Rapina all'orario di chiusura, entra nel supermercato e punta la pistola contro i cassieri

Bottino di 800 euro

Il supermercato Ekom di via Braccini a Cirié

Rapina a mano armata nella prima serata di sabato 4 gennaio 2020 al supermercato Ekom di via Braccini Cirié.

Poco prima dell'orario di chiusura un uomo a volto coperto ha fatto irruzione nell'esercizio commerciale con una pistola e ha minacciato i cassieri, che sono stati costretti a consegnargli l'incasso presente in quel momento, pari a 800 euro.

Il bandito è poi scappato a piedi, presumibilmente per raggiungere un complice che lo aspettava in auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri della tenenza di Cirié, che hanno aperto le indagini sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento