rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca San Benigno Canavese / Via Carlo Alberto, 3

Rapina nell'edicola-tabaccheria a San Benigno Canavese: bandito armato di coltello si fa consegnare incasso e sigarette

Poi la fuga a piedi, forse per raggiungere un complice. La zona è piena di telecamere

Un bandito armato di coltello ha rapinato l'edicola-tabaccheria di piazza Carlo Alberto a San Benigno Canavese all'orario di chiusura, nella prima serata di lunedì 3 gennaio 2022. Dell'accaduto si stanno occupando i carabinieri della compagnia di Chivasso, chiamati dal titolare subito dopo l'accaduto. L'uomo ha raccontato che il rapinatore era italiano, aveva il volto coperto da mascherina e cappellino, aveva uno zainetto e ha portato via 500 euro in contanti, che si trovavano in cassa, e alcune stecche di sigarette. È fuggito a piedi ma non è escluso che poco distante avesse un complice ad aspettarlo in auto. La zona è costellata di telecamere che potrebbero aiutare gli investigatori a identificare il responsabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina nell'edicola-tabaccheria a San Benigno Canavese: bandito armato di coltello si fa consegnare incasso e sigarette

TorinoToday è in caricamento