Porta via cellulare e portafoglio a un uomo mentre preleva al distributore di farmaci

I carabinieri lo individuano poco distante e lo arrestano

Ha rapinato un uomo mentre preleva i medicinali dal distributore automatico di una farmacia notturna di via Nizza. Un marocchino di 37 anni è stato arrestato dai carabinieri della compagnia San Carlo per rapina. Il rapinatore si è avvicinato alla vittima alle spalle e dopo averlo minacciato e aggredito, gli ha portato via il portafoglio e il cellulare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediatamente dopo la vittima, un cinquantenne residente in corso Spezia, ha chiamato il 112 e grazie alle immagini di videosorveglianza della farmacia, il rapinatore, A.S. classe 1983, è stato identificato in via Berthollet, angolo via Belfiore, e arrestato poco dopo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento