Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Madonna di Campagna / Corso Grosseto

Branco rapina passante in corso Grosseto, lui riconosce i volti su Facebook: tre arresti

In manette due gemelli di 21 anni e un complice 31enne. Alla vittima è stato puntato un coltello all'altezza dell'addome

Lo hanno accerchiato in tre, derubandolo di cellulare e portafogli per poi darsi alla fuga ma lui, riconosciuti due di loro su Facebook, ha sporto denuncia permettendo agli agenti di rintracciare il branco.

A finire in manette, con l’accusa di rapina pluriaggravata, sono stati due gemelli di 21 anni e un loro amico 31enne che, la scorsa notte, hanno rapinato un 21enne in corso Grosseto puntandogli anche un coltello all’altezza dello stomaco.

Tuttavia la vittima notava come i due gemelli avessero per lui un’aria familiare e, così, ha iniziato a fare ricerche su Facebook. Dopo averli riconosciuti, il giovane ha denunciato il fatto alla polizia, indicando le esatte generalità dei due rapinatori. A quel punto gli agenti, dopo alcune verifiche, sono risaliti alle abitazioni dei membri del branco e li hanno arrestati. Uno dei due gemelli ha inoltre fornito indicazioni per il recupero del portafoglio, gettato in via Sospello, mentre il telefono era già stato venduto in cambio di tre dosi di cocaina.

Per quanto riguarda i precedenti dei tre arrestati, uno dei gemelli era già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona mentre il complice 31enne - oltre a numerosi precedenti per reati contro la persona e per detenzione di armi - ha in corso un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e il divieto di lasciare la propria casa durante le ore notturne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Branco rapina passante in corso Grosseto, lui riconosce i volti su Facebook: tre arresti

TorinoToday è in caricamento