rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Chivasso

Banda di rapinatori blocca la cassiera della festa patronale, ricco bottino

Si sono finti poliziotti

Una banda composta da tre uomini ha rapinato una volontaria dell'associazione Pro Mandria di Chivasso la notte di domenica 19 maggio 2019. Il bottino è stato di 10mila euro, ossia tutto l'incasso della serata precedente che l'associazione aveva fatto per la festa patronale di Sant'Eligio, patrono della frazione Mandria.

La donna, italiana di 43 anni, è stata avvicinata da un'auto di colore scuro con un lampeggiante blu simile a quelli utilizzati dalle forze dell'ordine. Dopo averla avvicinata e averla fatta scendere dal veicolo, i malviventi hanno finto un controllo simulando anche l'alcoltest. Poi le hanno puntato un punteruolo alla gola e, oltre all'incasso, l'hanno costretta a consegnare anche il telefonino e alcune carte di credito che la teneva nella borsetta.

Con la vittima, a bordo della Fiat Multipla c'era anche il figlio minorenne.

Sull'accaduto indagano i carabinieri della compagnia di Chivasso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda di rapinatori blocca la cassiera della festa patronale, ricco bottino

TorinoToday è in caricamento