Picchiata, legata e rapinata in casa, ma il suo aguzzino viene rintracciato poco dopo

Incubo rintrando dal Capodanno

I carabinieri sul luogo della rapina a Bollengo

Un'italiana di 70 anni residente a Bollengo è stata picchiata, legata e rapinata in casa la notte di lunedì 1 gennaio 2018. I carabinieri, però, sono riusciti a individuare e arrestare il responsabile, un muratore romeno di 34 anni residente nello stesso paese.

Tornando a casa da sola dopo aver passato la serata con alcuni parenti, l'anziana ha trovato la porta-finestra di un accesso secondario infranta. Una volta dentro l’appartamento è stata sorpresa da un uomo a volto coperto che l’ha dapprima malmenata e le ha intimato di consegnargli 500 euro e, dopo averla immobilizzata sul letto legandole mani e piedi e averle stretto delle sciarpe al collo, le ha strappato i gioielli, oltre a 400 euro in contanti custoditi nella borsa e al telefono cellulare, minacciandola di morte nel caso in cui avesse chiamato le forze dell'ordine. Il rapinatore è poi fuggito.

Dopo due ore circa, la donna è riuscita a slegarsi e a chiedere aiuto a dei vicini di casa, che hanno immediatamente chiamato il 112. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Ivrea e della stazione di Azeglio hanno bloccato l'uomo, descritto loro dalla vittima, intorno alle 5,30 sulla strada provinciale 228 mentre era in auto. Aveva ancora con sé i contanti rubati, mentre in casa è stata ritrovata la sim card del telefono cellulare rubato alla donna durante la rapina.

A Bollengo è la seconda rapina in casa in pochi giorni. Lo scorso 23 dicembre 2017 era toccato a una donna e al figlio, ma i banditi non erano riusciti a portare via nulla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

Torna su
TorinoToday è in caricamento