Rapina con bottigliata in pieno volto, 31enne finisce in ospedale

Per un cellulare

Immagine di repertorio

Colpito in pieno volto da una bottiglia di vetro per un cellulare. E' accaduto a un marocchino di 31 anni in Piazza Don Albera per mano di un connazionale 24enne che gli ha sottratto il cellulare.

La vittima, soccorsa da alcuni passanti, ha riportato una ferita lacero contusa all’arcata ed è stata dimessa dall'ospedale con una prognosi di 6 giorni.

Qualche ora dopo l’episodio gli investigatori del Commissariato Dora Vanchiglia hanno individuato l’autore dell’aggressione che, sottoposto a controllo, risultava privo di documenti ed irregolare sul territorio nazionale.

Dopo le opportune verifiche e grazie al riconoscimento effettuato dalla vittima, gli agenti lo hanno potuto sottoporre a fermo per rapina. Il 24enne, con precedenti, ora si trova presso il carcere “Lorusso e Cutugno”.   
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento