Cronaca Scalenghe

Rapina in strada a Scalenghe, benzinaia bloccata da un commando in moto mentre va a versare l'incasso: portati via 7mila euro

Trattenuta per i capelli

Immagine di repertorio

Rapina nella mattinata di ieri, lunedì 13 settembre 2021, nelle strade di campagna di Scalenghe. Una benzinaia 52enne, titolare di un esercizio del paese, che aveva a bordo della sua Smart 7mila euro di incassi che stava andando a versare in banca è stata avvicinata da una moto su cui viaggiavano due uomini mentre si trovava sotto al ponte del raccordo autostradale Torino-Pinerolo e costretta a fermarsi. Uno dei malviventi, a volto coperto, ha afferrato lo zainetto appoggiato sul sedile di destra mentre l'altro ha trattenuto la donna prendendola per i capelli. I due sono fuggiti nell'arco di pochi secondi. Alla donna non è rimasto altro che chiamare i carabinieri. È evidente che la coppia di banditi stesse monitorando da tempo i movimenti della vittima e che abbia agito a colpo sicuro. Lei ha raccontato di non avere visto armi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in strada a Scalenghe, benzinaia bloccata da un commando in moto mentre va a versare l'incasso: portati via 7mila euro

TorinoToday è in caricamento